SIAMO GRANDI ATTORI ...

OGNI GIORNO ANDIAMO IN SCENA!!!

CUCCIOLI
IN ARRIVO !!!
40 GIORNI:
GIOCHI CON I FRATELLI

 

Il gioco con i fratelli ha un ruolo determinante. 

A partire dalla 5° settimana di vita i cuccioli giocano tra loro nascondendosi l'uno all'altro, inseguendosi e lottando: i loro  modi di giocare sono rituali ludici che preludono all'inseguimento e alla cattura delle prede che attueranno da adulti. Solo giocando si può imparare, perché nel gioco non c'è punizione né mai una reale perdita: il gioco è, per così dire, un allenamento protetto alla realtà. Lottando per gioco i cuccioli imparano anche che la struttura del branco si basa sui ruoli assunti da ciascuno appartenente ad esso e apprendono l'esistenza di individui dominanti e di individui sottomessi e che a tali ruoli attengono atteggiamenti e comportamenti precisi.

50 GIORNI:
LA MAMMA GIOCA CON ME

 

L'insegnamento impartito dalla madre e da altri cuccioloni o cani adulti di famiglia, sia con l'esempio sia con i rimproveri, trasmettono al cucciolo i modelli ed i codici di comportamento fondamentali per le realzioni intraspecifiche: il cucciolo apprenderà, per esempio, che le sue azioni provocano delle reazioni negli altri membri del branco e quindi riuscirà a equilibrare il suo istinto e a gestirlo meglio.

Ma apprenderà anche il codice comunicativo vigente nella sua specie: le posture di dominanza e sottomissione, i segnali di aggressività, gli inviti al gioco, i richiami...

60 GIORNI:
PREPARATIVI PER LA PARTENZA

 

Quando i cuccioli arrivano nelle nostre case, in genere non hanno terminato il loro periodo di socializzazione. Spetta a noi quindi continuare ad educarli, stimolarli ed insegnargli le regole del loro nuovo branco. Per la mente di un cane il branco è la formazione composta da un minimo di due individui.

 

Innanzitutto, il cucciolo deve apprendere che il capo nel suo nuovo branco senza alcun dubbio siamo noi.